Loading...

Tendenze fitness 2018: allenamento intensivo e libero

23-01-18

“No pain, no gain”, nessuna fatica… nessun risultato, era il motto di un film del 2013 (Pain & Gain). Ma siamo ancora in tempo per mettere in cima alla lista delle cose da fare la voce “palestra”, l’American College of Sports Medicine svela i risultati dell’annuale sondaggio sulle tendenze fitness che, secondo il parere di oltre 4000 professionisti del settore, guideranno il 2018.

Salgono al primo posto nella classifica delle discipline più apprezzate al mondo gli High Intensity Interval Training, i cosiddetti allenamenti intensivi a intervallo. Si tratta di circuiti di esercizi a ritmo sostenuto, con movimenti e sequenze ad alto tasso di fatica alternate a minuti di decompressione e recupero, come ad esempio il Crossfit, il Bootcamp e anche la boxe. I più “tosti” saranno anche «i più richiesti e popolari dei prossimi mesi nelle palestre di tutto il mondo», spiega  Walter R. Thompson, presidente di ACSM e curatore del sondaggio. «Gli HIIT offrono un allenamento total body completo che richiede tempi piuttosto ridotti, in media dai 30 ai 60 minuti. La ricerca dimostra che con le dovute precauzioni e con un personal trainer certificato, gli HIIT possono essere un modo sicuro, efficace e molto divertente per allenarsi».

Al secondo posto si posizionano gli allenamenti di gruppo. Fare attività in compagnia o anche solo in coppia piace perché guida sia fisicamente che psicologicamente al raggiungimento dei propri obiettivi. «Lavorando e faticando fianco a fianco si creano dei legami di supporto e ispirazione reciproca che vincono sullo spirito di competizione», spiegano gli esperti. La classifica non lascia dubbi: l’allenamento in gruppo è salito rapidamente dal 14° posto di gradimento nel 2016 al 6° nel 2017 all’attuale seconda posizione.

La terza posizione va invece al “corpo libero“: squat, flessioni, piegamenti, il “Body Weight Training”, è quel tipo di allenamento che non richiede macchinari se non il proprio corpo e l’eventuale aiuto di piccoli attrezzi. Vale anche il supporto dei cavi elastici: il TRX, l’allenamento che sfrutta cinghie elastiche per reinventare movimenti sul posto in sospensione e il solo peso corporeo come resistenza, rimane fra le discipline più apprezzate al mondo.

Richiedi maggiori informazioni


Nome (*)
Cognome (*)
Città (*)
Telefono (*)
E-mail (*)
Messaggio (*)


[recaptcha]

Informativa Privacy (*)

INFORMATIVA ex art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Letto e compreso



I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per inviare il messaggio.