Loading...

Lo stretching non allunga solo la muscolatura!

21-10-20

Inizia a considerare lo stretching come parte integrante dell'allenamento e non come qualcosa di saltuario

Lo sai che…?

La maggior parte delle volte sbagliamo a interpretare il nostro dolore fisico. Ci rifugiamo nelle pastiglie, nelle creme, nei medicinali in generale i quali vanno a “risolvere” il problema in superficie, dandoci sollievo temporaneo e bloccandoci dal trovare la causa prima del nostro dolore.
 

Perchè fare stretching?

Lo stretching è una disciplina volta a migliorare l’elasticità e l’estensibilità muscolare. Il muscolo necessita di essere allungato per poter mantenere una buona elasticità, indispensabile per un’efficace funzionalità dell’articolazione.
Spesso le articolazioni sono rigide o bloccate a causa di muscoli corti e rigidi; questo limita la mobilità articolare e, di conseguenza, i movimenti, provocando in alcuni casi dolore.
 
 
Ci sono due tipi di stretching:statico e dinamico. Lo stretching statico prevede posizioni che vengono mantenute, lo stretching dinamico viene associato ad un gesto rapido, vivace, ritmico o rimbalzato costantemente ripetuto.
 
La risposta ai due metodi di allungamento dipende da:
• intensità di allungamento 
• durata
• frequenza 
• numero dei movimenti 
• velocità 
• qualità 
• percezione corporea
 
NB: l’allungamento di un muscolo è direttamente correlato al suo grado di tensione. La decontrazione e il rilassamento di un muscolo sono più efficaci se effettuati in sinergia con la respirazionein particolare conl’espirazione.
 
 

Richiedi maggiori informazioni


Nome (*)
Cognome (*)
Città (*)
Telefono (*)
E-mail (*)
Messaggio (*)


[recaptcha]

Informativa Privacy (*)

INFORMATIVA ex art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Letto e compreso



I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per inviare il messaggio.